giovedì 8 dicembre 2016

Bulgur alle verdure con pollo e curcuma








Il bulgur viene comunemente confuso con il cous cous ma in realtà, pur derivando dallo stesso cereale, il grano, si tratta di alimenti diversi. 
Bulgur e cous cous si distinguono sia per l'origine geografica delle preparazioni sia per la modalità di produzione e lavorazione del grano.

Il cous cous viene consumato soprattutto in nord-Africa per preparare piatti sia caldi che freddi. Si ottiene impastando semola di grano duro e acqua, successivamente si setaccia l'impasto al fine di ottenere dei piccoli granelli che verranno cotti a vapore. In commercio troviamo quello precotto da rinvenire in acqua bollente.

Il bulgur è invece turco e si ottiene dal grano duro fatto germogliare, cotto a vapore, essiccato e ridotto in pezzi grossolani. Come il cous cous va reidratato o per meglio dire cotto, o in acqua e poi condito a parte o direttamente nel condimento se a caldo. Nei paesi medio-orientali viene consumato prevalentemente in piatti freddi ma anche caldo è buono. 
Personalmente lo utilizzo per i pasti fuori casa, portandomi dietro il pranzo o la cosìdetta schiscetta per dirlo alla milanese!
Essendo integrale è particolarmente ricco di fibre. Per il tempo di cottura fate sempre riferimento a quanto indicato sulla confezione perché dipende dalla dimensione dei chicchi.

La ricetta che mi appresto a presentarvi è un piatto completo e leggero, capace di coprire la percentuale di carboidrati, proteine e grassi necessari per un pasto.

Ingredienti per 2 persone:

160 gr di bulgur secco
200/250 gr di minestrone surgelato leggero  (ossia quello senza patate e fagioli)
1 peperone (io giallo)
150 gr di pollo
1 cipolla tritata
2 cucchiai d'olio EVO (extravergine d'oliva)
2 cucchiaini di curcuma
pepe nero
mezzo litro di brodo (500 ml di acqua, sale, 1 foglia di alloro)


Preparazione:

1. Preparate il brodo portando ad ebollizione l'acqua con la foglia di alloro, il sale e la curcuma.
2. In una padella capiente fate appassire la cipolla tritata nell'olio, successivamente aggiungete il pollo e il peperone tagliati a tocchetti. Lasciate rosolare per almeno 6-8 minuti.
3. Aggiungete il minestrone. Lasciate insaporire per qualche minuto e poi coprite con metà del brodo.
4. Aggiungete il bulgur, mescolate, pepate. Man mano che assorbe l'acqua continuate ad aggiungere mestoli fino a cottura. Quello che ho usato io cuoceva in 12 minuti.

E' buono da mangiare subito ma è ottimo anche freddo.

L'idea light: anzichè far appassire la cipolla nell'olio, porla in una padella antiaderente  e sfumarla a poco a poco con piccole dosi di brodo. Volendo potete ridurre la dose di olio ad un cucchiaio...per due persone. Considerato però che in tutte le diete un cucchiaio d'olio d'oliva a pasto è consentito e questo rappresenta un piatto unico...io vi consiglierei di non ridurre la dose.

12 commenti:

  1. Ottimi abbinamenti! Un buon piatto!

    RispondiElimina
  2. Ma che buono questo insieme, un piatto unico molto appetitoso ed interessante, bravissima!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gabry! ps. Oggi l'ho rifatto con una variante che poi vi posterò! Buon week ;)

      Elimina
  3. Che brava che sei!
    Sembra buonissimo!
    Nuova iscritta! Mi farebbe molto piacere se passassi da me e ricambiassi!
    http://lamammadisophia2016.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Benvenuta! Che bella la piccolina! Sono appena passata da te :) Se ti fa piacere segui anche gli altri miei blog
      http://bellezzaecucinamissartemisia.blogspot.it
      Buon week end

      Elimina
  4. Me gusta el bulgur pero sin pollo ;-))
    Un saludito

    RispondiElimina
  5. Un piatto da divorare! Bellissimo il tuo blog!
    Mi sono aggiunta ai tuoi lettori fissi, se ti va di ricambiare passa da me!
    Baci
    Mary
    http://marycosmesi.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mary! Mi sono già aggiunta ai tuo followers ;)
      Baci

      Elimina
  6. Grazie per la ricetta e complimenti per il blog, mi piace molto!!�� Buona domenica!!��

    Ti/Vi aspetto sul mio blog di cucina: http://blog.giallozafferano.it/dolcisalatidielisabetta/ ; e su quello mio personale: http://ilblogdielisabettas.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elisabetta, grazie! Passo volentieri a trovarti
      ;)
      Buona settimana

      Elimina

I commenti sono sempre graditi! Grazie per il tuo commento :)

Seguimi su facebook e unisciti ai miei followers per non perderti i nuovi post.